Triathlon la mia vita

Triathlon la mia vita

venerdì 24 febbraio 2017

Venerdì 24 Febbraio 2017

 

Week end senza gare, week end con 2 lunghi, Sabato di corsa e Domenica con la TT si riprende il ciclo normale degli allenamenti. Devo incrementare i km nella corsa in vista del 2 Aprile per la maratona di Milano, anche se non devo fare la "gara" devo comunque arrivare con la distanza nelle gambe, senza distruggermi...




Martedì breve ma intenso lavoro in pista, con 12x300 girando 18 secondi al 100 (3 al km) con 100 metri camminando e la  ripartenza a 1':15", lavoro pesante di testa e di gambe, ma portato a casa egregiamente. Questa mattina sono andato a nuotare in Manara, ormai si sta formando anche un piccolo gruppo di allenamento alle 7, abbiamo svolto :

400 Riscaldamento
2x100 Misti
5x(200 Pull  rip. 3:30 + 2x100 stile 50 lento + 50 forte ripartenza 1':45") (30")
100 Sciolte




E' iniziato il Tour Abu Dhabi Tour, ieri la prima tappa, molto nervosa, ci sono state alcune cadute, tra cui Kittel a 1 km dall'arrivo e Contador a cinque km dall'arrivo, la tappa è stata vinta da Cavendish.
che ha battuto in volata Greipel, Bonifazio, Consonni e Viviani.
Diversi campioni partecipano a questa gara, Nibali, Aru, Contador, Kittel, Quintana e tanti altri... all'appello manca solo Fromme.


Oggi seconda tappa da Nation Towers, 153 km, che si snoda interamente nella capitale dell’Emirato più grande. Sabato, terza tappa ci sarà l’arrivo in salita a Jebel Hafeet, una salita di 11 chilometri, che presenta una pendenza media del 7% con punte dell’11%.
Domenica ultima tappa nel circuito di Yas Marina, dove si svolge il Gp di F.1 con 26 giri di pista!



martedì 21 febbraio 2017

Martedì 21 Febbraio 2017


Altro week end molto proficuo per l'allenamento, Venerdì sera il gruppo è rimasto entusiasmato dall'incontro con Vedana, abbiamo corso poco, ma è stato "illuminante", sono bastati pochi giri di pista per conoscere i muscoli che non utilizziamo nella corsa, piedi e polpacci spaccati! 

Invece Domenica ho fatto la GF di Loano, organizzata molto bene, su un percorso altrettanto bello, peccato solo che siamo partiti con 15 gradi e siamo arrivati all'arrivo con 7 gradi, ho preso tanto freddo sulla lunga discesa finale che porta all'arrivo... comunque mi sono sentito molto bene, soprattutto la prima parte dove le gambe spingevano bene e, come si dice in gergo "non sentivo la catena", nella seconda parte ho accusato un po' di stanchezza, soprattutto perchè mi manca il ritmo sulle salite, dovevo fare la granfondo in zona tre, senza andare troppo sotto sforzo e l'obiettivo è stato centrato, la maggior parte del tempo è stata fatta in Z2 e Z3.
Ora si riprende il normale ciclo di allenamento, aspettando i prossimi riscontri di Aprile dove avrò il trittico di gare dove testerò ancora la mia condizione.

Dopo una settimana di assenza, ieri sera sono tornato al corso di nuoto con Coach Luciano, ho sofferto un po' il ritmo, abbiamo svolto:

300 Riscaldamento
6x75 x ogni stile (25 gambe + 25 tecnica + 25 completo)
6x75 Pull (25 resp 3 + 25 resp 5 + 25 forte senza resp)
a tutta - 4x (4x25 (30") + 2x50(50") + 100) '1





Grande Valverde, che vince la Vuelta Andalucia e raggiunge i 100 successi in carriera, battendo di un secondo Contador! 



E' un peccato che a una corsa mitica come la Parigi-Roubaix del prossimo 9 Aprile 2017, non ci saranno squadre italiane, nessuno invito senza una wildcard, queste sono le ultime invitate e sono le francesi Cofidis, Direct Energie, Fortuneo - Vital Concept e Delko Marseille Provence KTM, le belghe Wanty – Groupe Gobert e Sport Vlaanderen-Baloise e l'olandese Roompot Nederlandse Loterij, che si affiancheranno alle altre 18 componenti del WorldTour, iscritte di diritto alla manifestazione.




venerdì 17 febbraio 2017

Venerdì 17 Febbraio 2017



Questa sera in pista, allenamento speciale per il gruppo di Triathlon, infatti verrà Fabio Vedana a tenere una lezione di tecnica da 90 minuti x tutto il gruppo, appuntamento che si ripeterà anche nei mesi successivi con scadenze regolari.


La speranza NON è quella di acquisire una tecnica perfetta (ormai con l'età che abbiamo è impossibile), ma di renderci conto degli errori che facciamo e prendere dei piccoli accorgimenti in modo da correre meglio, cercando di tenere lontano gli infortuni, vedremo come andrà e come reagirà il gruppo.




Questa mattina sono andato in Manara a nuotare, ormai non mi pesa neanche più alzarmi ed entrare in acqua è diventata 1 abitudine e lo preferisco anche al nuoto della sera.

Ho svolto:
400 Riscaldamento
2x100 misti
4x150 (ultimo 50mt forte ) (30")
8x200 (30") 1 forte + 1 lento con attrezzi
100 sciolto

Domani mattina ho una corsa lenta di 90 minuti, prima di colazione, poi parto per Loano, le previsioni sono belle e clima mite del mare rende tutto più semplice, la temperatura è intorno ai 14 gradi e danno sole pieno.  Qui il sito della GF http://www.loabikers.com/gran-fondo-loano-


Misuratore di potenza nella corsa? Leggete questo ottimo articolo di Massi Milani: http://therunningpitt.com/2017/02/stryd-power-meter-la-recensione-dettagliata.html







Mancava solo l’ufficialità e adesso c’è. Sarà la Vandea ad ospitare la Grande Partenza del Tour de France 2018 a sette anni dall’ultima volta (2011). Ulteriori dettagli saranno svelati il 28 febbraio, ha fatto sapere il direttore della Boucle Christian Prudhomme. Nel 2017 la corsa francese si lancerà da Dusseldorf (Germania) il primo luglio.

Semplicemente spettacolare l'ultima nata in casa Canyon,  ULTIMATE CF EVO 10.0 LTD, montata al TOP con un costo proibitivo arriva a pesare 5,4kg.
https://www.canyon.com/en/road/ultimate/ultimate-cf-evo-10-0-ltd.html

mercoledì 15 febbraio 2017

Mercoledì 15 Febbraio 2017


Ieri sera primo allenamento di atletica al Martedì, abbiamo svolto un lavoro in zona industriale con delle ripetute sui 3000 + 1000 di recupero, ho le gambe imballate e pesanti, aver spostato il giorno di atletica non mi ha permesso un buon recupero dopo la mezza di Domenica e la corsa del Lunedì, infatti il Martedì era dedicato alla bike dove facevo girare le gambe per recuperare, ma mi adeguerò.
Questa mattina sono andato a nuotare in Manara, lavoro aerobico con :

400 Riscaldamento
2x100 misti
800 Pull (45")
600 Boccaglio (45")
400 Palette (45")
200 Stile (45")
100 forte

questa sera giro in zona industriale in bici, le temperature sono cambiate decisamente, alla sera il freddo è molto più gestibile di qualche settimana fa e intanto le giornate si allungano.



Visto che Domenica ho la granfondo di Loano, Sabato farò un lento di corsa e poi parto per il mare, sperando sempre che il tempo ci regali una bella giornata!

La granfondo parte alle 10 da Loano e si va verso Albenga per poi salire verso Ranzo e Costa Bacelega, dove incontriamo la prima salita della giornata, poi a Cisano sul Neva si affronta la seconda salita e una volta scollinato si affronta una lunga e spettacolare discesa che riporta a Loano.
Con questa granfondo apro ufficialmente anche le gare in bici 2017.




Ieri è iniziato il Tour dell'Oman, prima tappa, 176,5 km da Al Saawadi Beach al Nasser Park, vinta da Kristoff, il norvegese della Katusha si è imposto allo sprint su Sbaragli e Colbrelli. Invece caduta per Boonen. Oggi seconda frazione, da Nakhal a Al Bustan, 145 km.



Infortuneo per Bradley Wiggins, che si vede costretto a lasciare lo show televisivo 'The Jump'. Durante la prima settimana  dello show si era strappato il muscolo del polpaccio ma ha continuato il programma, per poi procurarsi anche la frattura alla gamba che lo costringe allo stop.

martedì 14 febbraio 2017

Martedì 14 Febbraio 2017


Grande week end quello passato, Verona è un città splendida, viva e a misura d'uomo,
con le sue viette caratteristiche, buon cibo e ottimo vino, poi nello stesso week end, mettici
la fiera del cioccolato e una mezza maratona organizzata egregiamente, per noi sportivi è il connubio perfetto!

Chiusura del traffico, ottimo il servizio offerto, incroci ben sorvegliati, buon dislocamento dei ristori,

il tutto "condito" con dei passaggi emozionanti, (vedi piazza delle Erbe, l'Arena), si capisce il perché, la mezza di Verona
è una delle più gettonate in Italia.

Io dovevo sfruttare la gara come allenamento e devo dire che ne è uscito un grande allenamento, non c'è meglio di una gara,
come stimolo allenante, se si ha la forza di rispettare certi ritmi allora l'allenamento sfiora la perfezione.

Quello che mi è successo, dovevo correre la mezza in frequenza zona3, che corrisponde intorno a 4 al km, bene ho corso
21km in zona 2 alta a 4:01 al km, in 1 ora e 25 minuti, da parecchio tempo non correvo con queste sensazioni, leggero di
testa e di gambe, non ho pensato alla gara ne alla prestazione, mi sono concentrato a tenere il ritmo e dare il passo a Gava  Gavazzi che doveva correre la mezza in 1 ora e 25.

Quindi per lui centrato l'obiettivo e per me è venuto fuori un super allenamento, un altro piccolo mattone per l'obiettivo più grande.



Invece per motivi logistici, abbiamo spostato l'allenamento di corsa in pista d'atletica al Martedì invece che al Mercoledì, quindi per i prossimi mesi l'allenamento di corsa sarà al Martedì ore 18.30, con la bici spostata al Mercoledì sera.


Domenica c'è stata anche la prima classica di ciclismo  Laigueglia, con la vittoria di Felline della Trek-Segafredo, con un'azione solitaria di una decina di chilometri nel finale, al secondo posto Roman Hardy a 25” e terzo Finetto
Prossimo appuntamento a Sabato 4 marzo Strade Bianche








venerdì 10 febbraio 2017

Venerdì 10 Febbraio 2017

 

Di certo questa non è una settimana di scarico pre-gara, tra Mercoledì con lavoro duro in pista, il progressivo di questa sera in zona industriale e l'allenamento muscolare di domani mattina in bici, non mi permettono di arrivare a Domenica con il fisico e la mente riposati.... ma questo è una delle prime cose che Coach Vedana mi ha detto, che tutte le gare saranno di preparazione e ti presenterai alla partenza MAI riposato!
Comunque per Domenica sono pronto, devo fare la mezza in Z3, con gli ultimi 5km in progressione, cercare di correrla tecnicamente bene e soprattutto divertirmi! Le previsioni danno nuvoloso con una temperatura intorno agli 8 gradi al momento della partenza.




Questa mattina sono andato a nuotare ore 7 in Manara con:

400 Riscaldamento
100 gambe pinnette
2x200 Pull Resp 3-4-5-7 + 50 forte
4x100 ripat. 1':45"
200 Palette
4x100 ripat. 1':45"
200 Pull
4x100 ripat. 1':45"



Sono ritornato sui miei passi e ho riemesso la sella da Triathlon la Bontrager Hilo RXL Tri, perchè con la Fizik, non mi trovo proprio,
faccio fatica a stare seduto, evidentemente la mia conformità non è adatta a tale sella 
 




Intanto uno dei prossimi protagonisti del giro d'Italia e Tour è stato avvistato in Friuli, dove ha visionato la salita di Piancavallo, ultimo arrivo in quota, alla 19a tappa. Quintana che quest'anno tenterà la doppietta Giro + Tour. La salita è di 15 km dove  la parte più dura sono i primi 7.

martedì 7 febbraio 2017

Martedì 7 Febbraio 2017


Domenica fredda e piovosa, ma comunque ottima la corsa in compagnia all'IVV dell'aranciolona, 19km su percorso vallonato, che sono un buon stimolo allenante. Questa settimana riprendo i ritmi normali di allenamento, le cose stanno tornando alla normalità e riprendendo la normale routine quotidiana, il trasloco mi da ancora da fare, ma decisamente le cose più importanti le ho fatto e ora anche la mente è più rilassata. Il prossimo week end sarò a Verona per partecipare alla mezza maratona per ora ci sono 6500 iscritti, partenza dallo stadio, zona Expo ore 10.


L'arrivo è spettacolare, perchè gli ultimi metri si transiterà davanti al Municipio di Verona per poi entrare nell'Anfiteatro dell'Arena, lo si attraversa e si uscirà dal lato opposto per tagliare il traguardo in Piazza Bra.

Ieri sera ho ripreso anche il corso di nuoto, ormai erano due settimane che non riuscivo a farlo, ho fatto un po' di fatica, con :
300 Riscaldamento
4x100 ( 25 gambe + 50 eserciz + 25 stile)
4x100 (50 misti + 50 stile)
3x(6x100 forte ripartenza 1:50")



La mia corsa sul tappeto in ufficio di ogni Lunedì.


Il  Dubai Tour è finito, con il dominio di Kittel, si è aggiudicato ultima tappa e classifica finale, bissando il 2016. In questa edizione ha vinto tre tappe, messi tutti in fila gli altri sprinter, Viviani, Cavendish, Degenkolb e Modolo.


piccoli lavori di casa, fatica e soddisfazione con la libreria montata

venerdì 3 febbraio 2017

Venerdì 3 Febbraio 2017

Ho commesso un errore, nel blog di Mercoledì 1 Febbraio, il mezzo Ironman di Dubai è stato vinto da Javier Gomez e non da Frodeno (che lo ha vinto nel 2016) in 3:42:21 correndo la mezza maratona in 1:10:44 !! Nelle donne sempre il risultato non cambia, vince Daniela Ryf in 4 ore 1 minuti... grazie Gava per la segnalazione.


Questa mattina sono andato a nuotare, ho fatto un po' di fatica, avevo braccia e gambe pesanti, la dura sessioni di allenamento di ieri sera dalle 18 alle 22 all'Ikea mi ha ammazzato!! Ma almeno ho finiuto con le cose più 'ingombranti' per casa.
Ho fatto un lavoro aerobico con :

400 Riscaldamento
200 Pull (resp 3-4-5-7)
2x400 ripartenza 6:45
2x300 ripartenza 5
2x200 ripartenza 3:45
2x100 ripartenza 1:45

Questo week end le previsioni non sono belle, spero solo domani di riuscire a fare almeno 3 ore di bici senza pioggia, altrimenti sarò costretto a fare 1 oretta di rulli e 1 oretta di piscina, ma se il tempo lo permette vado sul lago e faccio la salita del Massino e ritorno dalle vigne, utilizzando la bici tra crono, così verifico anche come si comporta in salita, ho montato la sella da Triathlon Fizik Mistica regular, per vedere se ottengo un confort migliore nella seduta.

Invece Domenica con la pioggia o con il sole, tutti a correre l'IVV Aranciolona, un bel lungo vallonato che è sempre allenante.


Al Dubai Tour, la prima tappa e la seconda se l'aggiudica Kittel, imponendosi su gli altri velocisti tra cui Groenewegen, Cavendish, Viviani e Degenkolb. Invece la terza tappa è stata molto movimentata, la frazione la vince in volata da Degenkolb e l'ucraino della Astana Grivko, colpisce con una gomitata Kittel e viene squalificato, è stata una tappa velocissima con 49 di media, tra tempesta di sabbia e caldo.

Invece oggi è stata modificata la tappa, le previsioni annunciano forte vento, a oltre 60 orari, con probabile tempesta di sabbia al passaggio nella zona desertica a nord di Dubai. Così è stata accorciata a 109 km al posto dei 172 previsti

Addominali in pisa!!


Ci vediamo all'Aranciolona!!